Cerca nel blog

Aforisma del giorno

UNA TECNICA PER IL DOC (DISTURBO OSSESSIVO COMPULSIVO)

Ti è mai capitato di avere delle immagini mentali ripugnanti, fastidiose, che si ripresentano sempre più insistentemente? Se sì, allora sai di cosa parlo.

Alcuni psicologi propongono di pensare appositamente a quelle immagini, ma personalmente non sono d'accordo! La mia coscienza non me lo permette così un altro dottore, mentre frequentavo la psicoterapia a causa della depressione, mi ha spiegato una tecnica: la sostituzione d'immagini (clip).

Questo strumento è particolarmente indicato in disturbi di tipo ossessivo compulsivo (DOC). Lo spiego con un'esperienza.



Con una certa frequenza si presentavano nella mia mente delle immagini 'indesiderate' che la mia coscienza considerava ripugnanti. Quando ciò avveniva mi sentivo turbato emotivamente e più cercavo di scacciarle, più si ripresentavano insistenti. Come risolvere il problema?

Grazie a questo strumento è possibile tenere queste immagini a bada ed addirittura eliminarle completamente, come nel mio caso. Prima di spiegarti come si usa questo strumento, vorrei spiegarti su quale principio si basa l'insistenza di queste immagini.

Il problema principale è che queste immagini sono 'forti', drammatiche e provocano un 'movimento' emozionale. Si sa che le emozioni influiscono sulla memoria (avete mai dimenticato il primo bacio?) in modo da fissare un'immagine in maniera duratura.

Il rimedio è di scemare la loro intensità e drammaticità. In che modo? Scegliendo un'altra immagine (clip) ridicola, divertente ed 'incollandola' sopra a quella indesiderata ogni volta che si ripresenta.


Per esempio, ogni volta che mi si ripresentava un'immagine fastidiosa, pensavo subito ad una scena del film The Truman Show (un film comico) dove Jim Carrey, mentre rideva, faceva un inchino all'indietro molto divertente. Grazie a questa tecnica, le scene moleste apparivano sempre più di rado, fino a scomparire.

Il principio è quindi quello di 'romperne' la drammaticità inserendo un'altra immagine di senso opposto: il contrario di drammatico è comico, non è vero?

Ti è piaciuto il post? Allora ti piaceranno sicuramente alcune sorprese che ho riservato per te: Clicca qui!

Un'altra tecnica è... (scrivila con il tuo commento! Coraggio, non sarà mica così difficile commentare!)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...