Cerca nel blog

Aforisma del giorno

IL SOLE SPENTO

Ebbene sì... ho il piacere di presentarvi una poesia in esclusiva ed inedita di Alessandro Ledda già coautore dell'antologia "Poesia e colori nei luoghi dell'anima"...

Questa meravigliosa poesia ci trasporta nella dimensione di chi soffre di depressione, un male molto comune purtroppo... ma anche in quella di una speranza di guarigione...

Ti riconosci?

IL SOLE SPENTO

Avevi il sole in mano
ed il cielo sotto i piedi
avevi il mondo dentro
quando
in un sol momento
ti parve tutto perso
e tutto
tramutò in tormento

Vedesti poi quel tuo tramonto
mentre fuori non era il tempo
ed urlasti dentro
urlasti forte il tuo sgomento
e seppur sopra il viso
disegnasti accenni d'un sorriso
graffiava l'anima
lo sguardo spento
che non v'era porta alcuna
ne per entrare
ne per uscire
ma solo altissime mura

Scavasti fondo nei giorni tristi
e quel cielo non più lo vedesti
ti parve svanire ogni colore
come nel bianco e nero
di cui si tinse lesto il tuo umore
e giunse il tempo in cui sentisti
un corpo estraneo vestir te stesso
e fu così che ritenesti
le parole non più essenziali
ed al silenzio disarmante t'affidasti
e fu silenzio sulle labbra
e dentro al cuore
silenzio nei tuoi occhi
silenzio sui tuoi passi

Ed alle mani tese
non porgesti mano
che non cercavi e non volevi
o forse non ci riuscivi

Ma poi vedesti gemma
sopra quel secco ramo
e da essa tornar germoglio
e da germoglio foglia
e fiore e frutto
e ne sentisti forse il suo profumo
ed il sapore

Capisti allora che in fondo
il mondo non ferma mai
e che torna sempre quel che si e perso
e così ricominciasti a salir montagne
a piedi nudi si
ma lo facesti

Ed io che non capivo
ed io che t'offrivo il cielo
perchè non lo sapevo
che ti bastava un solo raggio
non ti presi più per la mano
ma misi il passo accanto al tuo
che in vero sai poi lo compresi
non fu importante quel che cercavi
ma saper che lo inseguivi .

Ed ora che qualche ombra
di quando in quando torna
guarda il cielo amico mio
riempi gli occhi per molto tempo
che il sole in vero
non si è mai spento !!!

Alessandro Ledda

Grazie Alessandro per questo splendido dono!

Scarica Gratis
"Un aiuto per combattere
depressione e ansia"

Clicca qui!


P.S.Commenta pure...

16 commenti:

  1. Ringrazio Salvio che ho avuto modo di conoscere su FB e che stimo molto per la sua sensibilità , lo ringrazio per l'opportunità che mi ha dato nel suo blog ,per questo spazio che ho occupato con poche umili parole.So che la depressione è un male che lentamente spegne e che disarma chi non la comprende,eppur credo che "più che porger mano a chi spesso non la cerca sia meglio metter passo accanto nell'inseguir quel sole che par spento ma dentro è fuoco " Sono solo poche parole le mie ,ma spero che qualche cosa resti.Ho sempre confidato nella scrittura come arma e terapia per combattere il senso estremo dell'abbandono di se stessi che aliena dal mondo, essa permette quel dialogo tra anima e cuore che a volte par tanto difficile esprimere con le parole eppur genera meraviglie estreme

    .Alessando Ledda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono io che ringrazio te, Alessandro!

      Grazie alla tua scrittura hai creato uno strumento che ti permette di superare i momenti difficili... potrebbe essere un ottimo suggerimento per i lettori.

      Un caro saluto.

      Elimina
  2. Grazie di cuore per questa bellisima poesia, lacrime amare son scese perchè canta di una verità sconvolgente. Ok inseguirò il cielo e vedrò una gemma perchè il sole non si è mai spento
    Michela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie anche a te Michela per il tuo sentito commento!

      Elimina
  3. ....e che gemma fiorisca in foglia e foglia in fiore e fiore in frutto e tu possa vederne il colore ,sentirne il profumo ed assaporarne il sapore ; e così come il sol matura il ciclo in cui esplode vita cosi sia esso esplosione di gioia a chi volge in lui la propria notte !!! grazie infinite Michela parole come queste sono il motivo per cui continuo a scrivere quello che ho dentro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E fai bene Alessandro... continua così!

      Elimina
  4. Che meraviglia! " Riempire gli occhi ..."
    Grazie di cuore di tanta poesia e sensibilità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero Cristina! E' difficile trovare qualcuno che comprende davvero questa 'nube nera'.

      Elimina
  5. la poesia mi piace perchè sembra di vedere un cortometraggio,
    sarebbe bello se quella brutta lente sparisse dagli occhi per far filtrare i colori, colori che il mio cervello n riconosce piu' m ali vede in sfumature di grigio

    RispondiElimina
  6. Ciao, nella mia Newsletter parlo proprio di questo problema... se vuoi sentiti libero di iscriverti.

    http://www.salviocorelli.com

    RispondiElimina
  7. Che dire? E' esattamente ciò che si prova, che si sente, che fa parte di te... che solo chi ha provato può capire. E' descritto in questa bellissima poesia, la dura lotta che ogni giorno anch'io ho combattuto!
    Ed ora che qualche ombra
    di quando in quando torna
    guarda il cielo amico mio
    riempi gli occhi per molto tempo
    che il sole in vero
    non si è mai spento !!!
    Ora è questa la frase che mi appartiene!
    Grazie a Salvio, il primo che ho "conosciuto" in quel particolare momento e che mi ha aiutato molto, grazie di cuore per tutto quello che fai per noi!
    E grazie di questa bellissima poesia, che, ripeto, in queste righe riassume con sensibilità e grazia le tappe "terribili" di questo "male di vivere" come io lo chiamo!
    Il sole invero non si è mai spento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore anche a te Ivana! Sono contento che la poesia di A. Ledda ti sia piaciuta e che io abbia potuto aiutarti. Un caro saluto.

      Elimina
  8. Ragazzi siete stupendi e prendetene coscienza !!! Che il sole siete voi e la notte nulla può se vi arde il fuoco dentro !! Vi ringrazio per aver fatto dei pezzi d'un mio pensiero intenti e passi che vi aiuteranno a trovar voi stessi liberi di rubare il cielo !!! forza amici !!!

    RispondiElimina
  9. Bravo Alessandro... sei molto incoraggiante! Io ed i lettori ti apprezziamo, stanne certo!

    RispondiElimina
  10. DEL MOMENTO CHE ATTUALMENTE STO ATTRAVERSANDO, POSSO ANCHE CREDERE ALLE PAROLE "IL SOLE NON SI E' MAI SPENTO", MA VOGLIO COMUNICARE CHE ATTUALMENTE DAVANTI AL MIO SOLE C'E' UNA GRANDE E NERA NUBE, BUIA FITTA DA NON PERMETTERE DI FAR PENETRARE NEMMENO UN LEGGERISSIMO FASCIO LUCE
    CHE TI POSSA ALMENO AIUTARE A SOGNARE DI SPERARE CHE IL SOLE CHE NON SI E' MAI SPENTO, TORNI A RISPLENDERE.
    MASSIMO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Massimo,
      grazie per il commento. Purtroppo questa sensazione che provi è comune alle persone che soffrono di depressione.

      Comunque esistono gli strumenti per abbattere anche un po' di questa fitta nube nera in modo da far trapelare la luce... e allora è più facile combattela.

      Continua a seguirmi sul blog ed apprenderai alcuni di questi strumenti. Ciao.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...